Il vino liquoroso: perfetto a fine pasto e per accompagnare i dessert.

Lo sai che a fine pasto per accompagnare i dessert, oltre a liquori, grappe e barricate potresti scegliere del vino?

Non il vino che bevi mentre mangi un primo, un secondo oppure che sorseggi durante l’aperitivo.

Esistono dei vini dolci da bere a fine pasto mentre si mangia un dolce, dei biscotti o un dessert.

Le tipologie di vini dolci sono davvero tante e, per ogni varietà di dolce, va scelta quella adeguata, per saperne di più clicca qui

I vini dolci sono anche definiti ‘vini da meditazione’, il motivo non è ben chiaro. Forse perché vengono sorseggiati a fine pasto e, quindi, sono associati ad un momento di relax? Non essendoci una spiegazione precisa, ognuno di noi può dare il significato che preferisce a questa definizione.

I vini liquorosi vengono realizzati partendo da un vino base aromatico al quale si aggiungono: alcol, acquavite di vino, mistella o mosto concentrato. Il vino base da cui si parte deve avere una gradazione alcolica di almeno il 12% e deve essere aromatico. L’alcol che si aggiunge al mosto fa sì che i tempi di conservazione del vino possano andare dai cinquanta ai cento anni. La quantità di alcol deve essere sempre poco percettibile e non deve assolutamente sovrastare gli aromi caratteristici del vino.

I vini liquorosi hanno dei profumi estremamente raffinati e particolari dati da: agrumi canditi, frutta secca, spezie, mandorle, miele, caramello. Questi vini non solo sono una gioia per il palato, ma anche per il naso.

I colori dei vini liquorosi sono variegati e vanno dall’ambra al topazio o dal paglierino al marrone scuro. 

Sono tanti i vini liquorosi, quelli più conosciuti sono: il Marsala (il vino italiano liquoroso più famoso), il Porto, lo Sherry, il Madera e il Vermouth. 

Durante le feste, soprattutto quelle natalizie, non deve mancare un buon bicchiere di vino da dessert soprattutto se decidi di organizzare il pranzo e/o la cena di Natale. Inoltre, un’ottima bottiglia di vino liquoroso potrebbe essere un’idea regalo che, certamente, sarà molto gradita da chi lo riceverà.

I vini liquorosi, sono perfetti da gustare con i dolci natalizi e con quelli pasquali; ovviamente, bisogna abbinare un vino liquoroso differente ad ogni tipologia di dolce.

A fine pasto è quasi d’obbligo sorseggiare un vino liquoroso. Se non ti piacciono i dessert o i dolci con la crema, puoi gustare il tuo vino liquoroso accompagnandolo con dolci a base di pastafrolla, o con frutta secca oppure del cioccolato.

Anche la macedonia di frutta ed i semifreddi sono perfetti con i vini liquorosi.

Molti tendono a confondere i vini liquorosi con quelli passiti, che sono un prodotto differente. Altri, invece, commettono il grave errore di pensare che i vini liquorosi siano come i liquori. Attenzione, sono tre prodotti diversi tra loro.

Sai come riconoscere un vino liquoroso? Devi leggere l’etichetta con attenzione perché deve riportare la dicitura “vino liquoroso” e, per legge, deve avere un grado alcolico compreso tra 15% e 22% vol.

Cosa aspetti? Regala o regalati un ottimo vino liquoroso, poi prendi un libro, accendi il camino e gustati questa prelibatezza.