Parti per forio con un click prenota online

Forio si trova sulla splendida isola di Ischia e siccome volevamo visitare una delle perle del golfo di Napoli, abbiamo deciso di prenotare tutto on line, dall’hotel al traghetto.

Ci siamo imbarcati a Pozzuoli dove è possibile prendere uno dei tantissimi traghetti per Forio e dopo circa un’ora e mezza eravamo già sull’isola.
Appena sbarcati ci hanno colpito i colori del mare, il panorama e l’accoglienza della gente sempre allegra.
La sistemazione in hotel è stata di nostro gradimento con la possibilità anche di avere il wi-fi gratuito.
Abbiamo passato i 10 giorni a Forio soprattutto visitando le sue spiagge più belle, tra cui quella di Baia di Sorgeto. Questa spiaggia ha la particolarità di avere delle piscine di acqua calda naturali, dovute alla mescolanza dell’acqua del mare con quelle termali, di cui l’isola è ricca. E’ stato quindi un vero e proprio trattamento di bellezza immergersi in queste piscine fatte di rocce: una pratica che si usa fare anche d’inverno.


Bella anche la spiaggia di San Francesco con spettacolari fondali e il promontorio di Punta Caruso che mescola il verde della vegetazione con quello del mare.
La spiaggia di Chiaia è un suo naturale proseguimento ed è quella attrezzata di stabilimenti ma anche con zone libere, dove è molto piacevole fare il bagno per i fondali bassi.
Ci è piaciuta molto anche la spiaggia di Citara dove abbiamo trovato ottimi ristoranti e bar dove pranzare e cenare. Acqua cristallina ideale per fare immersioni con fondali ricchissimi e, anche in questo caso, acque termali che si mescolavano a quelle del mare.
Al di la del mare Forio ci ha offerto la possibilità di ammirare le sue strette vie tipiche dei borghi marinari, lungo le quali abbiamo visitato diverse chiese, tra cui quella di San Vito protettore della località a cui la gente del luogo è molto legata.
Anche la chiesa del Soccorso è stata la più suggestiva per la sua posizione a picco sul mare e la sua semplicità.
Forio, per la sua posizione, è stata soggetta agli attacchi dal mare e si possono osservare i resti di diverse torri di avvistamento costiere, tra cui anche il “Torrione” risalente al 1480 che si è ben mantenuta.
La sua forma circolare sembra la rimanenza di un grande castello ma in realtà è una costruzione singola, con la base che poggia su un masso di tufo e la sommità tipicamente merlata.
Abbiamo anche visitato i giardini mediterranei di Forio famosi in tutto il mondo e in particolare due: quello della Mortella e quelli di Villa Ravino. Sono ambientazioni spettacolari con ogni tipo di pianta, alcune delle quali molto rare.
La sera ci siamo divertiti a passarla tra il lungomare e il vicino porto dove non mancavano mai serate animate da musica, spettacoli, sagre e con locali alla moda, dove trascorrere una notte ballando con gli amici.