I vantaggi di uno smartphone dual sim

Il mercato degli smartphone propone ormai soluzioni adatte a qualsiasi necessità, e non mancano prodotti che vanno incontro a chi ha l’esigenza di gestire più Sim con lo stesso telefono.

Stiamo parlando degli smartphone cinesi dual sim, prodotti ormai da diverse aziende e che si collocano in qualsiasi fascia di prezzo, dagli “entry level” ai “top di gamma”.
Ma quali sono, in pratica, i benefici offerti da questa tecnologia, e a chi è destinata in particolare?
In primo luogo, gli smartphone “Dual Sim” sono vantaggiosi per chi è abituato ad utilizzare due diversi numeri di telefono, riservandone ad esempio uno all’ambito lavorativo. Grazie a questa tecnologia, si può infatti evitare di ricorrere ad un secondo cellulare, con tutti gli evidenti benefici che ne derivano.
Inoltre, la possibilità di gestire due schede sullo stesso dispositivo, anche di operatori telefonici diversi, consente utilizzare con estrema facilità due piani tariffari differenti, scegliendo di volta in volta quello più conveniente.
Un’altra tipica situazione nella quale i “Dual Sim” sono di grande utilità si verifica quando ci si trova all’estero per un lungo periodo. In questo caso si ricorre spesso all’acquisto di una Sim straniera, da alternare a quella italiana o da inserire in un secondo cellulare; con uno smartphone “Dual Sim” è invece possibile affiancare comodamente le due schede sullo stesso dispositivo.
A seconda del sistema di funzionamento, i telefoni “Dual Sim” si suddividono ulteriormente in “Dual Stand by” (le Sim non possono essere usate contemporaneamente) e “Full Active” (entrambe le Sim funzionano simultaneamente). La maggior parte degli smartphone commercializzati in Italia appartiene alla categoria “Dual Stand by”.
Tra i dispositivi di fascia alta spiccano quelli proposti da Huawei, ed in particolare “Honor 6 Plus” con display da 5,5” e “Huawei Mate 7 Gold”, che con i suoi 6” di diagonale è pensato per chi è alla ricerca di un phablet puro.


Chi preferisce affidarsi al marchio Samsung, può invece orientarsi verso il “Galaxy E7 Dual”, che presenta uno schermo da 5,5” ed altissime prestazioni. Se invece si desidera uno smartphone da utilizzare “con una sola mano” si può optare per il “Galaxy A5 Dual”, con display da 5” o per il ‘piccolo’ “Galaxy s5 Mini Dual”, che con i suoi 4,5” di diagonale rappresenta probabilmente il miglior compromesso tra compattezza e prestazioni.
Passando alla fascia media, segnaliamo il nuovissimo “Alcatel IDOL 3″, con diagonale da 4,7” e discrete prestazioni, ed il “Meizu M1 Note” con diagonale da 5,5” ed una batteria da 3140 mAh che garantisce una buona autonomia.
Un’altra interessante alternativa arriva dalla Cina: si tratta di “UMI Zero”, smartphone “Dual Sim” dalle ottime prestazioni e dal design particolarmente curato.
Infine, tra i migliori modelli di fascia bassa, il cui prezzo di aggira intorno ai 100€, segnaliamo l’ottimo “NGM Dynamic Life” con schermo da 4,5” e batteria da 1600 mAh che in virtù dei bassi consumi consente di arrivare facilmente a sera. Altra opzione, con caratteristiche simili, è costituita da “Alcatel Pop 2″, mentre chi pur risparmiando desidera uno smartphone con schermo da 5” può orientarsi verso “Sony Xperia E4” o “Honor Holly”, della già citata Huawei.